itT: +39 06 9422062 | M: +39 388 7617243
Virtual Tour

Da Monte Compatri, patria di Alessandro Moreschi, l’ultimo cantore castrato

Dal coro della Cappella Sistina in Vaticano una voce ancora viva

Monte Compatri non ha dimenticato un suo illustre concittadino passato alla storia della musica come ultimo cantore castrato e unico ascoltabile anche oggi. Nel 1858 nasce qui Alessandro Nilo Angelo Moreschi, notato fin da piccolo per la sua voce limpida e ben presto trasferito a Roma, dove, inserito nel coro della Cappella Sistina in Vaticano, raccoglie l’eredità dei celebri cantanti evirati settecenteschi che lo avevano preceduto, come il celebre Farinelli. La pratica di castrare voci bianche promettenti era al tramonto; sopravviveva infatti solo nelle corti papali, ma Moreschi fece in tempo a essere registrato.

Le nascenti tecnologie di ripresa sonora di allora ci consentono ancora di ascoltare l’unica voce solista di un cantore castrato. Una tecnica di canto criticata, alla luce dei moderni canoni estetici musicali, ma per la quale invece occorre tenere presente la moda dei tempi. E lo stupore di Moreschi di cantare dentro una sorta di imbuto. Molte di queste notizie ci arrivano dall’Inghilterra.

Un controtenore inglese collabora a tenere viva la memoria di Moreschi

Il cantante, maestro e compositore inglese Nicholas Clapton esibendosi nel registro moderno di contraltista (detto anche controtenore) da sempre studia il celebre collega compatrese. Nel 2004 ha scritto la biografia “Moreschi and the Voice of the Castrato” il cui successo ha generato una seconda fortunatissima edizione nel 2008. Ogni anno, dalla fondazione nel 2006, partecipa all’evento di Monte Compatri “Festival Moreschi – In coro per l’Angelo di Roma” organizzato dall’associazione culturale “Alessandro Moreschi”. Al festival vengono invitati cori nazionali e internazionali che hanno quindi modo di apprezzare il territorio e vivere, e far vivere, un’esperienza unica.

L’associazione e il Coro Polifonico Amatoriale omonimo sono stati fondati nel 2001. Nel 2009 hanno organizzato il primo Concorso per voci bianche per cori di bambini nati dopo il 1994. Il Coro a quattro voci miste si esibisce regolarmente in tutti i Castelli Romani, a Roma e Provincia (oggi Città Metropolitana di Roma Capitale). A oltre un secolo dalla scomparsa del celebre compatrese nel 1922, la sua terra onora il bel canto attirando interesse da tutto il mondo.

 

Con il Blog di Roma e del Lazio, Around Rome vi guida alla scoperta dei territori per il piacere di soddisfare curiosità e mettere la cultura al servizio di persone e imprese.
A cura de il NETWORK | testo Andrea Franchini  | f o t o  d a l  w e b 

 

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Privacy e Cookie Policy

Privacy e Cookie Policy

Prima di proseguire si prega di leggere l’informativa sul trattamento dei dati personali e le informazioni relative all’utilizzo dei Cookie.

Leggi